Finanziare l'innovazione: istituzioni e nuovi player a confronto

Relatori


Marco Cantamessa
  Professore @Politecnico di Torino Member of the Board and Past President @PNICube,
Stefano Firpo Direttore Generale per la politica industriale, la competitività e la piccola e media impresa @Ministero dello Sviluppo Economico,
Erika Vaniglia Innovation manager i4.0 @ GELLIFY,
Balboni Alessandro Responsabile Finanziamento Startup, @Innovation Center SCpA,
Giovanni Maria Volpato Direttore Operativo @Fondazione Ricerca e Imprenditorialità,
Lorenzo Allevi CEO @Oltre Venture,
Giuseppe Scellato Professore @Politecnico di Torino

 

Contributi

ERIKA VANIGLIA
GELLIFY è la prima piattaforma di innovazione B2B in grado di connettere nella propria community le startup digitali B2B e le aziende tradizionali con l’obiettivo di innovare processi, prodotti e modelli di business.

Dal lato dell’offerta di innovazione, GELLIFY investe su trend tecnologici e di business rilevanti come industria 4.0, fintech, cybersecurity, big data e artificial intelligence, affiancando le start-up con:

  1. smart money, ovvero investimenti di seed, early stage e round A provenienti da imprenditori digitali con exit alle spalle;
  2. il programma di “Gellificazione”, modello proprietario che in 6-24 mesi impatta su tutte le aree aziendali, strutturando processi e integrando le competenze delle startup;
  3. accesso al mercato, tramite il network di contatti dei managing partner e i partner tecnologici presenti in piattaforma.

Dal lato della domanda, GELLIFY supporta le aziende tradizionali con programmi di innovazione sostenuti da esperti di dominio tecnologico e di mercato verticale.

 

 

ALESSANDRO BALBONI

  • Il Gruppo Intesa da anni sostiene ed investe nell’innovazione ed in particolare nelle startup attraverso Intesa Sanpaolo Innovation Center: mission e attività;
  • Il percorso del Gruppo Intesa nell’individuazione di strumenti e prodotti per il “sostegno finanziario” delle Startup passa sostanzialmente attraverso due macro direttrici:
    • Facilitare l’accesso al mercato dei capitali, Business Angel e Venture Capital, attraverso programmi di accelerazione/networking e servizi di “professionalizzazione” come ad esempio:
      • SUI – StartUp Initiative: la piattaforma di accelerazione di startup del Gruppo nato nel 2009 (e recentemente l’adesione al Programma B-Heros);
      • Partnership con VC e Business Angel italiani ed internazionali: a puro titolo di esempio l’israeliana Our Crowd, uno dei principali portali di club deal crowd funding a livello mondiale
      • Programmi di Scale UP;
      • Il ruolo di Neva Finventures, il veicolo di investimenti di Intesa Sanpaolo Innovation Center;
    • Identificare soluzioni di finanziamento innovative e facilitare l’accesso al credito alle startup, come ad esempio:
      • DATS – Due Diligence assesment Tool Scorecards: un modello di valutazione «forward looking», per superare la logica statica propria della tradizionale valutazione creditizia;
      • Finanziamento Convertibile: Prodotto di finanziamento ibrido per Startup Innovative che incorpora un’opzione di conversione in equity (facoltà, non obbligo) a favore della Banca, al verificarsi di specifici eventi di conversione previsti contrattualmente;
      • SAFE-IT Simple Agreement for future equity: Strumento finanziario partecipativo emesso dalla start-up e vincolato a finanziarne il percorso di professionalizzazione e scale up.

 

 

LORENZO ALLEVI
siamo un fondo di Venture che, ormai da oltre 10 anni, cerca investe  in progetti che oltre al ritorno finanziario raggiungano anche dell’impatto sociale ( per farle qualche esempio : abbiamo fondato Permicro, che oggi è la prima società italiana di microcredito, e il Centro Medico sant’Agostino che  è una catena di poliambulatori i cui le visite mediche sono di ottima qualità e i prezzi sono affordable). Ci definiscono u fondo di Impact Investing

Per noi innovazione significa innanzitutto cercare di modificare il modello operativo/ di business esistente per andare meglio incontro ai  nuovi bisogni  Per farle un esempio : è sicuramente utile sviluppare App nel settore medicale, ma è altrettanto importante investire per migliorare il confronto fisico con il medico., per rendere le cure più accessibili e per ridurre i tempi di attesa.

Ultimo esempio è il nostro primo investimento del nostro nuovo fondo : si chiama Sfera agricola e ha realizzato la più grande (13 ettari) serra chiusa per la produzione di ortaggi con la tecnologia idroponica ( costo molto elevato circa 20 milioni di euro); la nostra idea è di creare in Italia una rete di queste serre che consumano 1/10 dell’acqua rispetto ad altri tipi di coltivazioni, non consumano suolo fertile, e produco prodotti molto buoni che permettono di essere venduti ad un giusto prezzo cosi da ripagare correttamente tutti gli attori della produzione ( in primis i lavoratori/raccoglitori,  creando cosi una alternativa alla piaga del caporalato).